Auto: in aumento immatricolazioni a settembre, FCA cresce il doppio

14 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – In aumento del 7,3% nel mese di settembre in Europa le immatricolazione di auto. Su base annua la crescita è stata del 7,7%. A renderlo noto l’Acea secondo cui in Italia a settembre l’incremento è stato pari al 17,4% sia su base mensile che annuale.

A settembre ci sono state 1.496.206 nuove immatricolazioni (nello stesso mese dello scorso anno erano state 1.394.734). Nei primi nove mesi le vendite si sono attestate a 11.607.266 (dalle 10.776.740 dei primi otto mesi).

Tra i principali Paesi Ue, l’Italia ha fatto meglio di tutti, con una crescita delle immatricolazioni del 17,4%. La Spagna ha fatto +13,9%, la Germania +9,4%, la Francia +2,5%) e il Regno Unito +1,6%.

A settembre le vendite di auto in Italia sono state di 153.617 unità (contro 130.820 di agosto); mentre nei primi nove mesi dell’anno le immatricolazioni sono state 1.406.035.

In aumento anche le vendite FCA in Europa che segnano 90.900 nuove immatricolazioni, chiudendo il mese in crescita del 14,2%, quasi il doppio ottenuto dal mercato europeo.

In una nota di FCA si evidenziano i risultati ottenuti in Italia (+20,8 per cento nel mese e +20,3 per cento nell’anno); in Germania (+29,4 per cento a settembre e +10,4 per cento nel progressivo); in Francia (rispettivamente +8,4 e +11,3 per cento) e in Spagna (+37,2 per cento nel mese e +24,4 per cento nei primi nove mesi del 2016).

Il marchio Fiat ha registrato in settembre oltre 67 mila vetture, il 10,8% in più rispetto allo stesso mese del 2015, con una quota del 4,5 per cento in confronto al 4,3 di un anno fa.

Nei primi nove mesi del 2016, Fiat ha immatricolato quasi 580.700 vetture (il 15,4% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, anche in questo caso con un risultato superiore alla media del mercato) e la quota è stata del 5 per cento, in crescita di 0,3 punti percentuali.