Aumentano i compensi dei banchieri italiani

16 Settembre 2016, di Alberto Battaglia

Gli stipendi dei top manager del settore bancario italiano, nonostante le difficoltà emerse negli ultimi mesi, sono cresciuti tra il 2014 e il 2015: lo testimonia un’inchiesta del Sole24Ore che ha stilato la classifica dei banchieri più pagati. Al primo posto svetta Vincenzo Nicastro, dg di Unicredit fino al 30 settembre 2015, per lui 6,964 milioni lordi (al netto delle tasse la cifra è più che dimezzata) di cui 5,39 milioni di buonuscita; nel 2014 aveva guadagnato 1,5 milioni. Al secondo posto Federico Ghizzoni, ad di Unicredit fino a luglio, con 4,67 milioni lordi, di cui 2,883 milioni di stipendio; nel 2014 aveva percepito 3,17 milioni. Chiude il podio Samuele Sorato, ex dg e per tre mesi anche amministratore delegato di Pop Vicenza: 4,6 milioni lordi, di cui 4 solo di buonuscita, nonostante i non pochi problemi finanziari dell’istituto da lui precedentemente diretto.