Astrazeneca, Ema: “trombosi celebrali, effetti collaterali molto rari”

7 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Ancora una volta, l’Ema ribadisce che i benefici” del vaccino AstraZeneca “superano i rischi”. “Gli eventi rari” di trombosi cerebrale “sono effetti collaterali molto rari”, spiega l’Agenzia in una nota al termine della sua valutazione.

“Finora, la maggior parte dei casi segnalati si è verificata in donne di età inferiore a 60 anni entro 2 settimane dalla vaccinazione. Sulla base delle prove attualmente disponibili, i fattori di rischio specifici non sono stati confermati”.

“Le persone che hanno ricevuto il vaccino devono cercare immediatamente assistenza medica se sviluppano sintomi di combinazione di coaguli di sangue e piastrine basse” scrive l’Ema.