Aston Martin: dopo lo sbarco alla borsa di Londra, volano gli utili

15 Novembre 2018, di Alessandra Caparello

Utile in crescita nel terzo trimestre per la Aston Martin che segna un aumento di 3,1 milioni di sterline (4 milioni di dollari).

Il marchio sportivo di lusso, che il mese scorso è diventato il primo costruttore automobilistico britannico negli ultimi decenni a quotarsi alla Borsa di Londra, prevede che le vendite per l’intero anno arrivino nella fascia più alta delle aspettative fino a 6.400 veicoli. I volumi totali sono aumentati del 99% a 1.776 veicoli, aiutati da un aumento del 185% registrato nelle Americhe e da un aumento del 133% in Asia Pacifico.