Arcuri: “Il prezzo delle mascherine resterà calmierato, speculatori se ne facciano una ragione”

12 Maggio 2020, di Alberto Battaglia

“Il prezzo delle mascherine chirurgiche fissato a 50 centesimi più Iva, quindi a 0,61 centesimi, resterà quello. Purtroppo, per speculatori e categorie simili, ciò è e ciò sarà: se ne dovranno fare una ragione”: è quanto ha dichiarato il commissario straordinario Domenico Arcuri.

“La giungla che abbiamo lambito e la speculazione che abbiamo osservato non c’è e non tornerà”, ha aggiunto ad AdnKronos, “ho letto e ascoltato alcune manifestazioni di una doppia morale: io, che posso permettermi di comprare una mascherina a 5 euro lo faccio, che mi importa se qualche altro cittadino non può farlo? Questo è inaccettabile per gli occhi e per i portafogli dei cittadini. Io potevo comprare le mascherine e mandarle ad ospedali e forze dell’ordine. Poi, avrei potuto girarmi dall’altra parte. Ma non l’ho fatto, nell’interesse dei cittadini, e sono orgoglioso di non averlo fatto”.