Amazon in rosso a Wall Street: peggior calo da febbraio 2014

30 Ottobre 2018, di Alessandra Caparello

In due giorni ha perso il 14%, segnando il peggior crollo di due giorni da febbraio del 2014. Parliamo di Amazon che paga a Wall Street i risultanti deludenti nel trimestre.

Il colosso di Seattle ha registrato vendite nette in crescita a 56,6 miliardi, il 29% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ma sotto le attese, fornendo anche una prospettiva del quarto trimestre inferiore alle aspettative. Il titolo ha trascinato giù il Nasdaq, che ha chiuso l’1,6% lunedì.