Allarme terrorismo a Washington: uomo armato al Congresso

29 Marzo 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) -Momenti di paura al Congresso degli Stati Uniti dove la polizia ha aperto il fuoco contro un uomo, che ha estratto quella che è sembrata un’arma nel centro visitatori del Congresso.  Originario dello stato del Tennesseee,  Larry Russell Dawson,  è rimasto ferito ed è stato sottoposto a una operazione chirurgica. Ora è in condizioni stabili ma critiche.

L’accusa è di aggressione con arma mortale e assalto a pubblico ufficiale.

Una donna è rimasta ferita nello scontro.

Così Matthew Verderosa, responsabile della polizia del Congresso, ha commentato il fatto:

“Riteniamo che questo sia un atto di una singola persona che era stata già vista al Congresso, e non ci sono ragioni per credere che si tratti di qualcosa che vada oltre l’atto criminale”.

Nel 2015 gridò “Sono il profeta di Dio” dal balcone della Camera.