Allarme pensioni: Inps chiede di restituire le somme versate in più

25 Settembre 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Allarme tra i pensionati. L’INPS sta inviando delle lettere in cui chiede di restituire quanto ricevuto in più per errori di calcolo. La Fipac, la federazione dei pensionati aderenti alla Confesercenti ha chiesto al presidente Tito Boeri chiarimenti in materia.

Fermo restando, infatti, il diritto dell’Istituto di richiedere la restituzione di quanto indebitamente erogato, l’associazione di categoria chiede di conoscere motivazioni e dimensioni degli interventi correttivi per evitare situazioni di allarmismi nei confronti dei pensionati e verificare la legittimità di tale richiesta alla luce di una recente sentenza della Corte Costituzionale che stabilisce una sanatoria per tutte le somme non dovute erogate dopo il 31 dicembre 2000 nei casi cui in cui dette erogazioni eccedenti non scaturiscano da un dolo da parte del pensionato.