Confesercenti: pmi dimenticate da banche, in 6 anni svaniti 31 miliardi di fondi

17 Gennaio 2017, di Mariangela Tessa

Piccole imprese messe da parte dalle banche nei finanziamenti. E` quanto emerge dall`analisi sul credito condotta da Confesercenti a partire da dati ufficiali Bankitalia da cui emerge che  dal 2010 al 2016 le banche hanno attuato una politica di gestione del credito che ha privilegiato le imprese di media grande dimensione, facendo cosi svanire 31 miliardi di finanziamenti.

Si tratta di dati che, secondo l’associazione, dimostrano la diversità di trattamento, nonostante la rischiosità delle piccole imprese non sia superiore a quella delle grandi. Al contrario. L’associazione delle piccole e medie imprese ricorda che negli ultimi sei anni, l`incidenza percentuale delle imprese con meno di 20 dipendenti sul totale delle sofferenze bancarie è sceso di sei punti, passando dal 25,7% al 19,7%.