Allarme Confesercenti: a rischio 60 mila posti di lavoro

23 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Secondo Confcommercio e Confesercenti sono almeno 60 mila gli italiani che potrebbero perdere il lavoro se l’emergenza coronavirus dovesse protrarsi oltre maggio o giugno.

E la situazione appare particolarmente grave nel turismo:

“Le attività ricettive -ha detto la presidente di Confesercenti, Patrizia De Luisi – sono state travolte da un diluvio di disdette, e la stagione primaverile, che vale il 30 per cento del fatturato annuo, è seriamente compromessa”.