Allarme Confesercenti: 70 negozi a rischio chiusura nel 2021

19 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Le restrizioni per il Covid mandano on orbita le vendite online e affossano quelle di negozi e supermercati. Un trend che, insieme alla crisi dei consumi causata dalla pandemia, sta mettendo in ginocchio l’intero comparto del commercio al dettaglio.

Lo evidenzia un’analisi di Confesercenti, secondo le cui stime sono circa 70mila le attività commerciali che, senza una decisa inversione di tendenza, potrebbero cessare definitivamente nel 2021.

A rischio soprattutto le 35mila attività nei centri e gallerie commerciali, dice Confesercenti, che chiede che “anche i centri commerciali” vengano “inseriti nel piano delle riaperture”.