Allarme Cgia: dalla manovra batosta alle imprese per 4,9 miliardi

17 Dicembre 2018, di Mariangela Tessa

Nel 2019 la Manovra costerà al sistema imprenditoriale italiano 4,9 miliardi di euro. Di questi, 3,1 miliardi graveranno sulle imprese non finanziarie e 1,8 miliardi sugli istituti di credito e sulle assicurazioni.

È l’allarme lanciato dall‘Ufficio studi della Cgia per la quale “le aspettative degli imprenditori, in particolar modo in materia fiscale, sono state ampiamente disattese”.

“Con la rimozione del blocco delle tasse locali prevista in Manovra, c’è il pericolo che dal 2019 torni ad aumentare il peso dei tributi locali”, si legge nel dossier.

Le cose andranno meglio negli anni successivi: nel 2020 il sistema economico subirà una riduzione di prelievo pari a 1,7 miliardi e nel 2021 l’alleggerimento fiscale salirà a 2,2 miliardi.