Alitalia: piloti in fuga verso Etihad, Norwegian e le low cost europee

8 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – 350 i piloti Alitalia pronti a lasciare la compagnia guidata da Cramer Ball che tratta con i sindacati per il rinnovo dei contratti.

A pesare la crisi senza fine che vive Alitalia e il ribasso degli stipendi dei piloti, già al di sotto della media di compagnie quali Air Berlin, Etihad o EasyJet, tanto che circa il 20% di loro sta raccogliendo dati e inviando i curricula in giro per il mondo, da Cargolux Italia, colosso mondiale che si occupa di trasporto merci a Norwegian, fino all’Asia e alla Cina.

Proprio queste due nazioni, insieme a Hainan, Tianjin Airlines,  Qatar ed Etihad, stanno spingendo per accaparrarsi i capitani Alitalia.