Alert Moody’s su shock globali per effetto Cina

10 Novembre 2015, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) –  L’escalation dei problemi che stanno colpendo i mercati emergenti come la Cina freneranno la crescita mondiale nel corso dei prossimi due anni e potrebbero anche minacciare la stabilità dell’economia globale. E’ l’allarme lanciato dall’agenzia di rating Moody’s.

Moody’s prevede che nei paesi del G20 il Pil si attesterà in media a un tasso di crescita del 2,8% tra il 2015 e il 2017, decisamente in calo rispetto alla media del +3,8% segnata nei cinque anni precedenti la crisi finanziaria globale.