Alert dell’Fmi: “In Italia ci sono troppe banche”

20 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

WASHINGTON (WSI) – Troppo banche in Ue, specie in Italia, Spagna e Portogallo. A dirlo il Fondo monetario internazionale nel suo Global Financial Stability Report in cui si denuncia il problema dell’overbanking in Europa.

“C’è un alto numero di filiali e personale rispetto agli asset degli istituti di credito”.

In merito all’Italia poi si sottolinea un certo consolidamento del sistema bancario con la fusione delle banche venete e la ricapitalizzazione del MPS.