Alert Corte dei Conti: “Inps in rosso per la prima volta”

16 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Per la prima volta il patrimonio dell’Inps è in rosso. L’allarme arriva direttamente dalla Corte dei Conti nella relazione sul bilancio 2015 dell’Istituto di Previdenza nazionale.

“Sul versante economico patrimoniale si assiste a una situazione in peggioramento rispetto al precedente esercizio. Lo scostamento tra i saldi finanziari e quelli economici è dovuto principalmente all’andamento dei residui attivi (…)  l’esercizio 2015 si è chiuso con un risultato economico negativo per 16,3 miliardi, condizionato da un accantonamento al fondo rischi crediti contributivi per 13,09 miliardi. In conseguenza di ciò, il patrimonio netto si attesta su 5,87 miliardi, con un decremento sul 2014 di 12,54 miliardi”.

E il 2016 come è stato? Non certo positivo per la Corte.

“Per effetto di un peggioramento dei risultati previsionali assestati del 2016 (con un risultato economico negativo che si attesta su 7,65 miliardi) il patrimonio netto passi, per la prima volta dall’istituzione dell’ente, in territorio negativo per 1,73 miliardi”.