Alert Corte dei Conti: fragile la ripresa dell’Italia

13 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – La ripresa dell’attività produttiva nazionale è ancora fragile e questo a causa per lo più dei vincoli di finanza pubblica che legano l’Italia all’Ue e all’euro. A sottolinearlo il presidente della Corte dei Conti, Arturo Martucci di Scarfizzi, nella cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2017 dinanzi al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Nel corso della cerimonia, il numero uno della magistratura contabile ha puntato l’accento sulla situazione della Corte, considerata drammatica a causa della mancanza di organico.

“Più che percentuali forse sono i numeri che rendono più chiara tale situazione: l’organico completo magistratuale comprende 611 unità; allo stato, siamo 381 unità (…) non è pensabile che il nuovo concorso in procinto di bando possa risolvere questo problema, sia per il numero dei posti che per i tempi necessari alla conclusione. Nelle more, è prevedibile che la situazione non migliorerà; anzi, nel corso del 2017 vi saranno ulteriori collocamenti a riposo”.