Aiuti per l’occupazione, Tribunale Ue annulla multa da 6,5 milioni per l’Italia

26 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Il Tribunale Ue ha annullato la decisione della Commissione che aveva fissato una penale di 6,252 milioni di euro a carico dell’Italia, colpevole di non avere adottato nei termini prescritti tutte le misure necessarie a recuperare dai singoli beneficiari alcuni aiuti per l’occupazione che nel 1999 erano stati dichiarati dalla Commissione illegali e incompatibili con il mercato interno.