Affaire Tapie: Lagarde prende congedo dal Fmi per difendersi al processo

2 Dicembre 2016, di Daniele Chicca

La numero uno del Fondo Monetario Internazionale chiederà un congedo per potersi difendere nel processo in cui è accusata di “gravi negligenze” nell’ambito dell’affaire Tapie. L’accusa sostiene che Christine Lagarde con il suo comportamento quando era ministro dell’Economia durante il governo Sarkozy abbia permesso l’appropriazione indebita di fondi pubblici.

Lagarde è convocata per un’udienza davanti alla corte francese ibrida CJR, metà parlamentare e metà giudiziaria, che giudica i ministri per i crimini e i delitti commessi “nell’esercizio delle loro funzioni”. Il processo inizia il 12 dicembre e dovrebbe concludersi il 20 del mese.