Acronis apre un nuovo centro operativo di cyber protection

3 Agosto 2020, di Redazione Wall Street Italia

Acronis, leader globale nella cyber protection, ha annunciato l’apertura del nuovo centro operativo CPOC (Cyber Protection Operation Center) a Schaffhausen (Svizzera), che sarà strategico per la protezione informatica dell’area EMEA perché consentirà a partner, clienti e utenti finali di essere sempre #CyberFit grazie a un’offerta di servizi di protezione, monitoraggio e analisi continua delle minacce informatiche.

“È evidente quanto sia importante per le aziende identificare le minacce tempestivamente e reagire in modo idoneo e immediato”, spiega Candid Wüest, Responsabile del nuovo centro operativo Acronis Cyber Protection, presso il quale operano esperti internazionali altamente qualificati che, grazie a strumenti innovativi, individuano, analizzano e reagiscono agli incidenti in fase precoce; aggiunge Wüest: “Sono attività strategiche per qualsiasi organizzazione”. Gli attacchi ransomware, che rappresentano la più consistente minaccia informatica in circolazione, diventano ogni giorno più complessi. Secondo i dati dei CPOC Acronis, dal confronto tra la seconda metà del 2019 e la prima metà del 2020 emerge un aumento del 18% degli attacchi ransomware riferiti.