Acea: si dimette il presidente Luca Lanzalone

15 Giugno 2018, di Alessandra Caparello

Dopo esser finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sullo stadio della Roma, il presidente di Acea Luca Lanzalone si è dimesso.

Lanzanone, avvocato genovese è salito al vertice di Acea grazie ai Cinque stelle. Considerato vicino a Davide Casaleggio e portato a Roma da Di Maio, Fraccaro e Bonafede, Lanzalone aveva un ruolo chiave nell’amministrazione capitolina. Dopo il suo arresto, la sindaca Virginia Raggi aveva convocato in Campidoglio l’ad di Acea Stefano Donnarumma, sollecitando una rapida soluzione per la governance dell’azienda. Oggi la nota che annuncia le dimissioni.