Abn Amro: tonfo di oltre il 6% in borsa dopo conti deludenti

13 Febbraio 2019, di Alessandra Caparello

Tonfo di oltre il 6% per le azioni di ABN Amro dopo i conti del quarto trimestre, fortemente negativi. Nel dettaglio l’utile netto della banca ancora partecipata a maggioranza dallo Stato olandese è sceso del 42% a 316 milioni di euro dai 542 milioni dell’anno precedente. Clifford Abrahams, chief financial officer di ABN Amro alla CNBC:

Il quarto trimestre è stato operativamente solido e costante … Ma nel quarto trimestre abbiamo avuto un paio di elementi specifici, abbiamo avuto alcune spese e disabilità elevate”.

Il riferimento di Abrahams è all’accusa costata 85 milioni di euro di aver utilizzato sui clienti un sistema di profilazione per migliorare il controllo sul riciclaggio di denaro e altre attività criminali.