Aberdeen Standard Investments: “Congresso e Fed rischiano di restare indietro”

9 Aprile 2020, di Alessandra Caparello

“La pressione politica che deriva da questo livello di disoccupazione non può essere sottovalutata. La Fed ha cercato di neutralizzare questo dato annunciando altri 2,3 trilioni di dollari in aiuti, ma non c’è modo di sfuggire al fatto che la portata del problema non è pari a quella della risposta fiscale e monetaria. Il pericolo in questa crisi è sempre stato che il Congresso e la Fed non riuscissero a tenere il passo con l’accumularsi di cattive notizie, e rischiano certamente di restare indietro mentre si avventurano in un territorio inesplorato”.

Così James McCann, Senior Global Economist, Aberdeen Standard Investments commenta le richieste di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti.