Abenomics, il piano giapponese non convince per nulla i gestori

13 Giugno 2016, di Alberto Battaglia

Dilaga lo scetticismo dei gestori di fondi sull’efficacia dell’Abenomics, l’aggressiva politica economica del primo ministro giapponese Shinzo Abe: solo il 16% degli investitori operanti in Giappone, interpellati da AIMA Japan e Eurekahedge, ritiene che sia un successo; l’anno scorso erano il 72%. Secondo il 76% degli intervistati, invece, l’Abenomics si è rivelata un successo solo parziale, mentre per il 44% il potenziale di questa ricetta sarà limitato in futuro; il 9% pensa addirittura che l’Abenomics non abbia ulteriori frutti da offrire.
Allo stesso tempo i gestori ritengono che la banca centrale del Giappone continuerà ancora col quantitative easing quest’anno (la pensa così il 90%), mentre il 79% ritiene che il fondo dei tassi negativi non sia ancora toccato, con la possibilita di ulteriori tagli.