A 108 anni ritrova un “bot” del ’34: ora vale 135mila euro

18 Settembre 2018, di Alberto Battaglia

Può capitare che, riordinando in casa vecchie carte dimenticate emergano sorprese come quella sperimentata sulla pelle della padovana Cristina Ferri: un’anziana signora di 108 anni che ha ritrovato un titolo pubblico del valore nominale di mille lire emesso nel 1934. La signora, aiutata dal suo commercialista, ha calcolato un valore attuale di 135mila euro che è stato richiesto a Bankitalia. L’istituto però aveva ignorato la prima diffida e c’è voluto n decreto ingiuntivo del Giudice di pace per farsi riconoscere la rivalutazione del titolo. Ora restano 40 per impugnare tale decreto, trascorsi i quali, se nient’altro accadrà, lo Stato sarà costretto a sborsare la somma.