MOSCA GUARDA ALLA SVIZZERA PER BUCO AEROFLOT

19 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

La magistratura di Mosca ha deciso di continuare le indagini sulla sparizione di $400 milioni dalle casse di Aeroflot, la compagnia di bandiera russa.

Le autorita’ giudiziarie, da 17 mesi sul caso, sospettano che i fondi siano stati occultati in Svizzera, riciclati da due compagnie elvetiche, Andava e Forus Services, attraverso una ragnatela di operazioni finanziarie.