MILANO: MERCATO INCERTO E INCHIODATO SOTTO L’1%

18 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari non riesce a trovare tranquillità e la volatilità permane su tutto il listino.

Il Mibtel rimane sotto la soglia massima intraday e, a meno di 25 minuti dalla chiusura, fa segnare un +0,91% a 29.875 punti.

Il Mib 30, invece, si dimostra più tonico e recupera la soglia dei 44.000 punti.

A fare il listino delle Blue Chip sono ancora i bancari, ma significativo il rientro dei telefonici. Tecnost a +2,76% e Olivetti a +2,91% guidano la carica.

Nel Nuovo Mercato è mutato poco. Proseguono i rialzi per le E.Biscom e per le Poligr. S.F., mentre retrocedono Gandalf a -3,26% e Cdb Web a -2,27%.