MILANO: I TITOLI SOTTO I RIFLETTORI OGGI

27 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Domani sarà la giornata dei titoli legati alle nuove intese, soprattutto -e ancora una volta- quelle legate alla new economy e a Internet.

In primo piano ancora una volta Telecom (che in una settimana ha guadagnato il 5,48%) per la possibile integrazione della sua divisione Internet -Tin.it- e Seat Pagine Gialle (+7,31% nelle sedute della scorsa settimana).

Per il futuro di Tin.it è stato annunciato, ma a borsa chiusa, anche un progetto di portale del lusso con la Gtp di Tonino Perna e questo accordo potrebbe suggerire nuovi spunti.

Per Tin.it e Seat sono attesi i rispettivi consigli di amministrazione, entrambi il primo marzo, una coincidenza interpretata positivamente.

Potrebbero invece deludere gli investitori le smentite sul coinvolgimento in Seat-Tin.it della holding HDP. Il titolo di quest’ultima società aveva guadagnato il 10,31%, anche perchè si vociferava dell’interesse della controllata editoriale Rcs nel fornire contenuti al grande portale.

L’interesse per il settore dei media (+8,11% nella settimana passata) viene invece guidato dal titolo Mediaset (+9,87%) anche per i progetti multimediali.

Nella settimana che va ad iniziare ci saranno anche i consigli di amministrazione di Tiscali e Finmatica, ma si tratta di riunioni di bilancio che non dovrebbero portare particolari novità strategiche.

Il settore bancario che in cinque giorni ha guadagnato solo lo 0,52% ha qualche freccia al suo arco.

LA BNL presenterà il piano industriale del 2000-2003; mentre la Popolare di Lodi e Tim sono in procinto di allacciare un’intesa nell’internet banking.

Anche Mediolanum (ancora una volta in positivo con un +7,66% settimanale) potrebbe decidere di aprire sportelli on line di marketing.