Lusi: 866mila euro a Rutelli, l’ex leader Margherita annuncia querela

16 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Francesco Rutelli ha annunciato che querelerà l’Espresso per le accuse “ridicole” di aver intascato tramite la fondazione Cfs 866 mila euro provenienti dalle casse della Margherita. In un articolo sul caso di Luigi Lusi, il settimanale ha scritto che l’ex tesoriere della Margherita avrebbe girato alla fondazione creata e presieduta da Rutelli, il Centro per il futuro sostenibile, il denaro nel periodo compreso fra il novembre 2009 e il luglio 2011, quando cioè l’ex sindaco di Roma era giù uscito dal Pd e aveva fondato Api, “con diversi versamenti sempre sotto i 150 mila euro, per aggirare lo statuto della Margherita”.

“Il primo bonifico alla fondazione (conto corrente Unicredit-Banca di Roma numero 000401107758) – scrive il settimanale- è del 13 novembre 2009. Sono giorni cruciali per Rutelli: abbandonato in polemica il Pd considerato troppo sbilanciato a sinistra, insieme a Bruno Tabacci sta lanciando l’Api, il suo partito personale nato appena due giorni prima. La fondazione il 13 novembre riceve da Lusi i primi 48 mila euro della Margherita. Altri 48 mila arrivano a gennaio del 2010. Poi – tra quelli che risultano all’Espresso – ne giungono altri 140 mila a ottobre, 145 mila a novembre, altri 140 mila il 17 dicembre 2010. Anche il 2011 per Rutelli e la sua fondazione comincia bene: il primo febbraio arrivano dalle casse del partito che non esiste più ulteriori 145 mila euro, mentre altri 200 mila piovono con due distinti versamenti nel mese di luglio”.

“La Margherita, che in dieci anni ha incassato la bellezza di 214 milioni – ha ricordato il settimanale- ha risposto alle allusioni dell’ex tesoriere presentando querela e con una richiesta di danni tra i 5 e i 10 milioni di euro. Saranno ora i magistrati a decidere chi ha ragione. E se al saccheggio delle risorse del partito abbia partecipato soltanto Lusi”.

Flash Required

Flash is required to view this media.

Download Here.