Londra: grattacielo riflette troppo sole. Fonde una Jaguar

6 Settembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – È stato ribattezzato il “Walkie Talkie” per la sua strana forma ed è un nuovo grattacielo londinese, costato 200 milioni di sterline, progettato dall’architetto uruguaiano Rafael Vinoly.

Ha però un problema: brilla troppo. I raggi del sole che si riflettono sulle sue pareti di vetro raggiungono temperature così elevate da essere pericolosi.

Sembrerà strano trattandosi di Londra, dove il sole non è che splenda tutti i giorni, anzi; tuttavia, il surriscaldamento provocato dai riflessi ha, addirittura, “fuso” una Jaguar XJ, specchietti compresi, parcheggiata per strada, oltre ad aver sciolto il cruscotto e la vernice sulla carrozzeria di altre auto e furgoni. Ancora, in una bottega nelle vicinanze i raggi di sole riflessi dal grattacielo si sono posati su una moquette, incendiandola.

Londra è corsa ai ripari: da ora in avanti, non si potrà più parcheggiare nelle strade sotto il grattacielo e a molti è stato consigliato di socchiudere gli occhi mentre si passa per le vicinanze. Il fenomeno, secondo gli esperti, è causato dall’attuale posizione elevata del sole nel cielo, che dura per circa due ore al giorno e che si prevede continuerà per due o tre settimane.

Ma per quale motivo accade tutto questo? A causa dello stretto spazio sul terreno, l’edificio è più piccolo ai piani bassi e si allarga progressivamente. In questo modo i raggi del sole si riflettono sul vetro inclinato causando un effetto da lente d’ingrandimento che brucia gli oggetti che incontra.

Ma comunque c’è poco da preoccuparsi, l’inverno sta per arrivare e a Londra di problemi di sole ce ne saranno ben pochi.