Lettera avvelenata spedita alla Casa Bianca

18 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Una lettera avvelenata è stata spedita alla Casa Bianca ma è stata intercettata in tempo. Lo riferiscono i servizi segreti americani, secondo cui la missiva è risultata positiva ai test di cianuro.

L’agenzia incaricata di proteggere il presidente americano e gli altri alti funzionari del governo, ha pubblicato un comunicato in cui si precisa che la lettera è stata sottoposta ai controlli biologici il giorno prima che arrivasse alla Casa Bianca di Washington.

La busta è stata controllata in uno stabilimento lontano dal campus dove si trova la sede del presidente degli Stati Uniti. In un primo momento i test hanno dato esito negativo, ma dagli esami effettuati successivamente è emersa la presenza di cianuro.

La lettera è stata trasferita in un altro stabilimento per essere sottoposta a nuovi test. L’agenzia dei servizi di intelligence ha detto che siccome le indagini sono in corso non può rivelare ulteriori dettagli.

Secondo il sito The Intercept, il mittente è un uomo che ha inviato diversi pacchi alla Casa Bianca dal 1995 a oggi, compreso uno che conteneva urina e feci.

(DaC)