Le previsioni di lungo termine sulla borsa tedesca. Il Dax

3 Giugno 2016, di Simone Rubessi

Mi sembra inutile ricordare il grande vantaggio che la Germania ha acquisito, per la propria bilancia commerciale,  con l’inizio della valuta unica Europea. Un vantaggio enorme ,  lo dimostra il fatto che dopo l’avvento dell’Euro è diventata in pochi anni il primo paese d’Europa per esportazioni,  ed uno dei primi cinque a livello mondiale “Mondo”. Evidente quindi che il valore di cambio iniziale è stato “casualmente” molto vantaggioso per la valuta Tedesca e così, un paese che prima dell’unione Europea era poco più che irrilevante, ora domina l’Europa monetaria incontrastato. Di conseguenza la Borsa Tedesca  da Marzo 2009 , dopo la crisi dei mutui subprime,  ha iniziato a “volare” rispecchiando la propria Economia. Mentre la borsa Italiana è rimasta per anni in lateralità rispecchiando una economia disastrata da un salto indietro nel tempo di circa trent’ anni.

Per il futuro dell’indice Dax si prospettano altri anni di salita, nell’ immagine è rappresentato un modello previsionale a vent’anni che fino ad oggi è stato seguito con buona aderenza dall’ Indice,  oggi all’ inizio del quarto ciclo annuale del ciclo ventennale in corso (rappresentato in figura), ossia all’ inizio del secondo ciclo Economico.

Restringendo il focus sui primi due cicli Economici,  ed esaminiamo lo stesso modello previsionale  orientato nel periodo quinquennale,  è possibile ottenere una previsione  con buone probabilità di successo. Il contributo dato dalla Bce,  attraverso la nuova massa monetaria immessa sui mercati Europei,  favorirà gli acquisti Azionari  in particolare sul mercato tedesco, le cui aziende sono in assoluto  le migliori d’Europa. Primo target della proiezione di Taylor (linea rossa) per i prossimi anni sull’ indice è in direzione 13.500 , a nostro avviso gli attuali prezzi sono ancora buoni per ulteriori acquisti.

Sull’ ultimo minimo è iniziato il nuovo ciclo quinquennale, anche in questo caso come per ogni minimo i prezzi hanno  testato i canali  del ciclo Quinquennale,  e dei sotto cicli, dando inizio all’ inversione del mercato.

Benché  le previsioni di medio periodo  siano più complicate  quella evidenziata nell’ immagine successiva  ha le maggiori probabilità di successo, secondo i nostri modelli algoritmici. Rintracciamento  fino alla metà di Giugno e poi salita fino al  primo target  di prezzo 11.800 circa, se il mercato evolverà secondo questa previsione, sarà  ottimo il punto di ingresso evidenziato nell’ immagine.

Per saperne di più consultaci su www.ratingconsulting.com