Le organizzazioni chiedono una maggiore Open Innovation per favorire la sostenibilità: GreenXch

27 Gennaio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Le organizzazioni chiedono una maggiore Open Innovation per favorire la sostenibilità: GreenXchange ha il supporto di Best Buy, Creative Commons, IDEO, Mountain Equipment Co-op, Nike, nGenera, Outdoor Industry Association, salesforce.com, 2degrees e Yahoo! Oggi 10 importanti organizzazioni hanno annunciato il lancio del GreenXchange (GX), un mercato su base web concepito per condividere la proprietà intellettuale che può condurre a nuovi modelli aziendali di sostenibilità e innovazione. Annunciato ad un incontro di CEO al World Economic Forum di Davos, Svizzera, le organizzazioni hanno invitato altre società ad unirsi a loro in questo impegno di aprire la loro PI per un più veloce sviluppo di soluzioni innovative per risolvere le sfide della sostenibilità. “Nike si impegna oggi a collocare oltre 400 brevetti sul GX per la ricerca, a dimostrazione del fatto che, secondo noi, il modo migliore per stimolare l’innovazione sostenibile sia attraverso la open innovation,” ha affermato Mark Parker, NIKE, Inc. presidente e CEO. “La nostra speranza è che ciò possa dare via libera ad un nuovo approccio all’innovazione e contribuire a risolvere gli ostacoli attuali in merito ai problemi di sostenibilità.” Un esempio di proprietà intellettuale che potrebbe portare benefici a livello interaziendale è la gomma ecologica di Nike. Utilizzata nelle calzature Nike, la gomma contiene una quantità inferiore di tossine pari al 96 percento rispetto alla formulazione originale. La concessione in licenza della tecnologia sulla piattaforma GX potrebbe essere utilizzata da altre aziende produttrici di calzature, oppure potrebbe, ipoteticamente, essere impiegata dalla Mountain Equipment Co-op per i tubi interni delle biciclette. In questo modo, la Mountain Equipment Co-op potrebbe immettere sul mercato un prodotto più ecologico in modo rapido e meno costoso di quanto non potrebbe fare da sola. “Quando si parla di sostenibilità c’è un tale spreco di risorse e una duplicazione degli sforzi,” ha detto John Wilbanks, VP di Science di Creative Commons, l’organizzazione responsabile della creazione di una piattaforma per condividere la proprietà intellettuale in modo semplice, rapido ed economico. “Dobbiamo semplificare il processo, per renderlo più semplice, fruibile da singoli, aziende, ambienti universitari e ricercatori, per collaborare e condividere le migliori pratiche al fine di creare e adottare tecnologie il cui potenziale è quello di risolvere le sfide della sostenibilità globale,” ha detto Wilbanks. I 10 partner fondatori di GX condividono un impegno per il potenziamento della open innovation e di reti collaborative al fine di stimolare l’innovazione sostenibile e rendere le loro tecnologie brevettate disponibili per la ricerca e la concessione in licenza. “Da oggi, anche Best Buy utilizzerà GX per concedere in licenza i brevetti e le informazioni correlate a supporto dell’innovazione sostenibile,” ha detto Kal Patel, EVP di Business emergenti, Best Buy. Don Tapscott, coautore di “Wikinomics” e presidente di nGenera Insight, è un pensatore visionario, che ha ispirato e contribuito allo sviluppo di GX insieme al Sustainable Business and Innovation Lab di Nike. Secondo Tapscott: “Sarà sempre più interessante e proficuo per le aziende condividere almeno in parte la propria proprietà intellettuale. Il GreenXchange è la nuova comunità, e applicando la open innovation alla sostenibilità, contribuirà non solo alla salute e al benessere del nostro pianeta, ma anche al controllo dei costi e alla competitività delle aziende che ne fanno parte.” nGenera Corporation faciliterà il processo innovativo di GX fornendo la tecnologia a supporto di “stanze private,” dove i titolari dei brevetti e coloro che li richiederanno potranno discutere dell’utilizzo precedente, delle tariffe dei brevetti, delle limitazioni brevettuali e di altri dettagli confidenziali. GX è stato messo a punto da un team di sviluppatori sulla piattaforma di cloud computing di salesforce.com, consentendo l’innovazione collaborativa nel cuore della mission di GX. “I membri fondatori condividono una vision per portare cambiamenti positivi grazie ad una migliore collaborazione,” ha affermato Marc Benioff, presidente e CEO, salesforce.com. “Cambiare il mondo è un impegno in cui le aziende leader di oggi devono avere un ruolo attivo, e siamo orgogliosi di essere parte di tale sforzo.” “Yahoo! è stata incoraggiata dall’impegno di GreenXchange ad accelerare la curva di apprendimento per l’efficienza energetica, la tecnologia sostenibile e le pratiche sostenibili a livello aziendale, tramite la open innovation,” ha detto David Dibble, EVP dei settori service engineering e operazioni, Yahoo! Inc. “Il GreenXchange incoraggia la collaborazione interaziendale per potenziare l’adozione delle migliori pratiche sostenibili, sia per il pianeta che per le nostre attività individuali.” Il vantaggio di collocare la proprietà intellettuale su GX risiede nel fatto che i titolari di PI possono scegliere la concessione in licenza secondo le modalità che più si confanno alle loro esigenze, dalla ricerca e il riconoscimento di attribuzione all’uso non concorrenziale e a semplici strutture tariffarie. Rendendo la proprietà intellettuale privata visibile ed utilizzabile, lo scopo è di accelerare lo sviluppo dell’innovazione verde. Il lancio di GX è la prima tappa di un viaggio verso un’innovazione più sostenibile e, più aziende collocheranno la propria PI, più veloce sarà quel viaggio. Per maggiori informazioni visitare il sito http://greenxchange.force.com/. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Nike CommunicationsKate Meyers, +1 [email protected] Equipment Co-opPublic Affairs ManagerTim Southam, +1 604-707-4480onGenera CorporationDirettore PRAnn Reichert, +1 858-254-3676o2degreesSimon Frankum, +44 (0)1865 [email protected] Burlison, +1 415-609-7344oYahoo! IncTerrell Karlsten, +1 [email protected]