LA TOP 30 DEGLI UNDER 50

12 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 12 mar – Il CorrierEconomia stila la lista dei trenta imprenditori italiani sotto i 50 anni “più innovativi”. Il supplemento del lunedì del Corriere della Sera si è rivolto a dieci esperti di vari settori ricavandone un elenco di 109 segnalazioni. Tra questi sono stati votati i trenta ritenuti migliori: si va da Andrea Argondizza, fondatore e amministratore delegato di Amet, a Fabio Violante, fondatore di Neptuny, passando per Catia Bastioli, ad di Novamont e Laura Iris Ferro, fondatrice di Gentium. “Ne esce il ritratto di un’Italia con la valigia che tiene i piedi a casa ma che sa confrontarsi con il mondo e che conosce le regole della globalizzazione”, scrive CorrierEconomia. I tratti che accomunano i trenta membri del “Gotha degli under 50” sono: “una forte propensione internazionale”, la capacità di “usare gli strumenti finanziari, dal private equity alla Borsa”, l’ingegno nel proporre “nuovi prodotti, nuovi processi, old economy reinventata”. Per ognuno dei trenta imprenditori l’inserto stende un breve profilo biografico, dal quale emergono le caratteristiche che hanno portato alla loro selezione nella graduatoria. In un commento, Marco Vitale li definisce “individui veloci in un sistema lento”, “innovatori” in un’Italia che manca di innovazione.