Iva, Irap: scadenze prorogate per lavoratori autonomi

27 Luglio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Una pioggia di proroghe per le scadenze fiscali. Dopo quella in extremis del 20 luglio scorso, alla fine è arrivata un’altra tanto attesa proroga dei termini per pagare le tasse per i lavoratori autonomi. Il Ministero dell’economia e delle finanze ieri ha pubblicato un comunicato stampa in cui ha deciso per lo slittamento delle scadenze fiscali dal 21 luglio 2017 al 20 agosto 2017.

Entro questa nuova data i lavoratori autonomi potranno procedere al versamento delle imposte, derivanti dalle dichiarazioni dei redditi, Irap e Iva con una lieve maggiorazione dello 0,40 per cento.

Il Mef anticipa così i contenuti di un Dpcm in dirittura darrivo, predisposto su proposta del ministro dell’Economia e delle Finanze. In arrivo anche un altro decreto del presidente del Consiglio dei ministri, con il quale viene prorogato, al 31 ottobre 2017 il termine per la presentazione della dichiarazione dei sostituti dimposta (modello 770/2017) e di quelle dei redditi e Irap.

Intanto si ricorda che lunedì 31 luglio è l’ultimo giorno utile per quanto riguarda la rottamazione delle cartelle esattoriali, la mini sanatoria per chi ha debiti pendenti con il Fisco. Stessa scadenze per aderire alla voluntary disclosure, il rientro dei capitali dall’estero. In entrambi i casi gli scarsi risultati finora ottenuti potrebbero spingere ad uno slittamento dei termini e dare più tempo ai contribuenti per pensarci e fruire dei due istituti.