Investimenti sostenibili: Farad group lancia Best of Sri

13 Aprile 2017, di Redazione Wall Street Italia

Farad Group ha presentato, al Salone del Risparmio 2017, il Progetto Best of Sri. Si tratta di una soluzione innovativa nel campo degli investimenti responsabili. Il progetto include il primo database di fondi Sri distribuiti in Europa, sulla base del quale sono stati generati due indici, uno bilanciato e uno obbligazionario (Selectra Balanced Funds Sri Index e Selectra Bond Funds Sri Index) che si apprestano a diventare i benchmark di riferimento per tutti i gestori che integrano principi Esg all’interno delle loro strategie.

Questo patrimonio di ricerca ha permesso lo sviluppo di due nuove linee di gestione automatizzate Sri, che permettono di investire nelle migliori strategie sostenibili presenti sul mercato attraverso un solo prodotto finanziario. Queste soluzioni innovative sono disponibili sia come fondi d’investimento Ucits (Best of Sri Bonds e Best of Sri Balanced), sia sotto forma di linee di gestione (Algoritmica Trend Follower Bonds Sri e Algoritmica Trend Follower Balanced Sri). La gestione è affidata a Fia Asset Management, gestore parte di FARAD Group.

Best of Sri è dedicato a una clientela istituzionale interessata ad approcciare il mondo della finanza sostenibile massimizzando la performance e minimizzando il rischio, attraverso un solo prodotto che assicuri la genuinità delle strategie sostenibili che lo compongono.

Sebbene si parli da anni di fondi responsabili e sostenibili la confusione su questo tipo di prodotti e sulla loro tecnicità è ancora molta – ha dichiarato Marco Caldana (nella foto), presidente e fondatore di Farad Group. E’ stato riscontrato che una delle barriere che scoraggiano gli investimenti nel campo della finanza sostenibile da parte di investitori istituzionali e retail è la mancanza di competenze adatte a scegliere e orientarsi attraverso la vasta gamma di prodotti Sri presenti sul mercato. Grazie a Best of Sri, Farad Group lancia una soluzione unica nel suo genere, che mira a risolvere questa criticità aprendo le porte dell’investimento sostenibile a tutti, specialmente ai più scettici, assicurando performance e criteri di sostenibilità, prendendo il meglio da quello che offre il mercato”.