INTERNET: UE E USA VICINI ALL’ACCORDO SU PRIVACY

22 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’unione Europea e gli Stati Uniti hanno annunciato oggi un passo in avanti nei colloqui bilaterali sulla riservatezza dei dati che dovrebbero portare ad un accordo entro la fine di marzo.

Secondo quanto dichiarato da David Aaron, sottosegretario per il commercio estero, le parti si sono accordate sul tema dell’enforcement, ossia dell’applicazione delle regole. Tuttavia, sembra ci sia ancora molto da lavorare soprattutto sul tema della salvaguardia della privacy sulla rete.

Nel 1998, l’Unione Europea ha emanato una direttiva che tutela i cittadini europei dai pericoli legati alla diffusione dei dati personali bloccando qualsiasi tipo di “esportazione” degli stessi dati. Pensando che la direttiva potesse influire negativamente sul commercio – sia classico che elettronico – tra i due continenti, il governo americano e la Commissione Europea hanno deciso di iniziare una collaborazione e sospendere la direttiva europea.

Ormai il commercio elettronico tra le due sponde dell’Atlantico ha raggiunti livelli molto alti e riguarda ogni tipo di prodotto e servizio e deve essere tutelato.