A New York le aste di impressionismo e arte moderna

15 Novembre 2017, di Giovanni Ceccherini

In scena i maestri dell’impressionismo e arte moderna a New York con 750 milioni di fatturato, +86% rispetto al 2016.

Questi i numeri delle “evening sale” dedicate all’impressionismo ed arte moderna di Sotheby’s e Christie’s andate in scena lo scorso 13 e 14 novembre a New York. Le aste autunnali di New York rappresentano la massima espressione del mercato dell’arte e le case d’asta si contengono le più importanti opere per offrire a collezionisti e investitori il meglio della storia dell’arte.

Da Christie’s volano Vincent van Gogh, Fernand Léger e Pablo Picasso

Christie’s totalizza ben 479 milioni di dollari +95% rispetto alla evening sale 2016. Top lot l’opera di Vincent van Gogh “Laboureur dans un champ” aggiudicata per 81,3 milioni di dollari e due record uno per l’opera di Léger e l’altro per Magritte. “Contraste de formes” di Fernand Léger è la seconda opera più pagata della serata al prezzo di 70 milioni di dollari, segnando il record per l’artista che quasi raddoppia il precedente di 39.2 milioni di dollari per l’opera “La femme en bleu (study)”.

Al terzo posto Pablo Picasso con “Femme accroupie (Jacqueline)”, aggiudicata per 36,8 milioni di dollari. Il dipinto è una delle tre tele di dimensioni identiche che Picasso dipinse per celebrare Jacqueline seconda moglie dell’artista.

Da Sotheby’s brillano Marc Chagall, Claude Monet e Pablo Picasso

Sotheby’s nella sua Impressionist & Modern Art Evening Sale totalizza 270 milioni di dollari, +72% rispetto alla stessa asta di novembre 2016. L’opera di Marc Chagall “Les Amoureux” è la più pagata della serata, aggiudicata per 28.4 milioni di dollari, superando la stima alta di 18 milioni di dollari e segnando il record per l’artista. La tela è uno dei più grandi capolavori dell’opera di Chagall, raffigurante gli amori della sua vita. Le figure incrociate nel cielo notturno e circondate da verdeggianti cespugli fioriti, evocano la devozione e la tenerezza così presenti nella relazione di Chagall e Bella.

Al secondo posto l’opera di Claude Monet, “Les Glaçons, Bennecourt”, aggiudicata per 23,3 milioni di dollari. L’opera fa parte delle tele più celebri e visivamente spettacolari di Monet raffiguranti il ghiaccio sulla Senna. Questi dipinti esprimono il talento dell’artista nel cogliere le sfumature del mondo naturale in continuo mutamento. Al terzo posto anche da Sotheby’s si classifica Pablo Picasso con l’opera “Buste de femme au chapeau”, venduto per 21.7 milioni di dollari, la tela fa parte dei suoi celebri ritratti femminili.