Impresa pagina 98

Dossier speciale: la fuga di aziende italiane in Svizzera

Che le imprese italiane siano in crisi non e’ un segreto: ogni giorno, fiduciari, promotori pubblici e privati ricevono decine di richieste da parte di imprenditori decisi a delocalizzare le loro societa’ al di la’ delle Alpi. Ma il Ticino non e’ il Bengodi.

Stretta creditizia, in un anno 38 miliardi in meno a imprese e famiglie

Secondo Unimprese il 2012 è stato l’anno del crollo dei prestiti per famiglie e imprese. La stretta creditizia ha tolto loro ben 38 miliardi di euro. Pmi in ginocchio. L’analisi di Super Money

In Svizzera stravince referendum contro megastipendi top manager

Gli svizzeri hanno lanciato un segnale chiarissimo, sostenendo con uno storico 67,9% l’iniziativa per porre un freno alle “retribuzioni abusive” e vietare liquidazioni dorate. Questa volta il popolo ha vinto contro gli apparentemente intoccabili.

Imprese: il 63% si indebita per pagare le tasse

Colpa di Imu e Irap. Unimpresa denuncia: è la prova che “un sistema tributario troppo pesante si accanisce sulle imprese fino a portarle allo sfinimento, se non al fallimento”. Bruciati 500 miliardi di fatturato in quattro anni.

Fatture gonfiate, maxi truffa alla Regione Piemonte

Una regione che rischia, tra l’altro, anche il default, viste le condizioni disastrate in cui versano i suoi conti. 140 indagati, professionisti compiacenti e altri scandali tipici della politica italiana.

Pagamenti a imprese come prestito, Stato fra i cattivi pagatori

La Confartigianato istituisce un Osservatorio per l’applicazione sulla norma dei pagamenti della Pubblica Amministrazione. Lo Stato assimilato ai cattivi pagatori del settore prestiti.

Spagna travolta dallo scandalo tangenti. Aziende spiazzate

Secondo il nuovo direttore di Kpmg, Alfonso Junguitu, una soluzione c’è sempre. In tante oggi decidono di investire per gestire meglio le attività. “Basta vincere l’inerzia, i risultati poi arrivano quasi nel 100% dei casi”

Volete aprire un’impresa in Italia? Siete fregati in partenza

Da un report della Banca Mondiale emerge che è davvero difficile avviare una nuova iniziativa imprenditoriale. Altrettanto dura e’ mantenerla. L’Italia si posiziona addirittura dopo lo Zambia. Opinione di Paolo Cardena

Prove di ripresa: 4.000 imprese aperte con un euro di capitale

Tante le aziende nate nel 2012 approfittando della nuova forma riservata ai soggetti under 35 con un capitale minimo di 1 euro, fino a un massimo di 10mila euro. A sorpresa in testa Campania e Lazio, segue la Lombardia.

Consumatori al limite: procura indaghi perchè le banche non erogano prestiti

Non c’è relazione di Bankitalia che, da mesi ormai, non registri una contrazione del credito al settore privato. Imprese e famiglie in ginocchio, mentre le banche vengono aiutate da Bce e governi.