Il sommario del numero di gennaio di Wall Street Italia in edicola

17 Gennaio 2020, di Redazione Wall Street Italia

È in edicola il numero di gennaio di Wall Street Italia il mensile di economia, consulenza finanziaria e lifestyle

“Se dipendesse da me scriverei la parola ‘assicurare’ sulla porta di ogni casa e sulla scrivania di ogni pubblico funzionario…L’assicurazione rimuove la brutale distruzione della felicità di famiglie e persone”.

Si apre con una citazione di Winston Churcill, il primo ministro britannico che ha guidato il Regno Unito durante gli anni terribili della Seconda Guerra Mondiale. Una citazione sull’importanza di assicurare, e così proteggere, se stessi, i propri cari, i propri beni.

Eppure le assicurazioni sono spesso viste sotto una cattiva luce. Soprattutto dagli italiani che, al pagamento del premio per coprirsi da danni futuri, che potrebbero essere anche ingenti, preferiscono l’accumulo di risorse nei conti correnti. Così, pensano di fare fronte all’eventuale imprevisto.

Al mondo delle assicurazioni è dedicato il dossier “Vivere sicuri” del numero di gennaio del mensile Wall Street Italia.

In copertina

Tra assicurare e investire il legame è più stretto di quanto si possa pensare. Accumulando scorte di denaro nel conto corrente gli italiani rischiano di perdere due volte. Non riuscendo a coprire l’esborso di possibili eventi negativi, di solito ingente, e non facendo fruttare quei soldi. Sono due modi di guardare al futuro. Ma gli italiani appaiono essere miopi, su questo fronte. Un futuro a cui guarda BlackRock che nel 2020 compie venti anni dal suo arrivo in Italia. Al gigante dell’asset manager è dedicata la copertina del mensile.

Il dossier “Vivere sicuri”

Tra gli ospiti del dossier “Vivere sicuri” Paolo Legrenzi, professore emerito di psicologia all’università Ca’ Foscari di Firenze, che espone ai lettori i tre paradossi degli italiani (assicurazione, sicurezza e prevenzione) incapaci di tradurre la loro proverbiale prudenza (o paura?) in azioni che mettano al riparo le loro vulnerabilità.

Un altro illustre professore della mente, lo psichiatra Paolo Crepet, parla del rapporto psicologico degli italiani con il rischio e della percezione che hanno su questo tema, spessa sbagliata anche a causa di modelli comunicativi errati.

Come errata è la visione che abbiamo dell’Africa, un Continente in piena corsa che offre più opportunità che rischi. Basta saperle vedere, queste opportunità.

“L’Africa – scrive Francescomaria Tuccillo, ex manager di Finmeccanica e autore del libro ‘Afrika: le chiavi di accesso’ – del nostro futuro farà parte, che ci piaccia o meno. Se sapremo dialogarci per tempo, potremo costruire opportunità inedite per tutti”.

Oltre ai contributi esterni nel dossier dedicato alle assicurazioni e alla protezione troverete dati, analisi e ricerche per approfondire il tema (o per gli italiani il problema) assicurativo: dal confronto internazionale basato sui dati Ania, all’esperienza dei consulenti, passando per le indicazioni su come migliorare la situazione date da Enrico Giovannini, docente di Statistica economica all’università di Roma Tor Vergata, intervistato da Massimiliano Volpe.

Assicurazioni

Oltre al dossier “Vivere sicuri” Wall Street Italia dedica la copertina interna della sezione Assicurazioni a Mediolanum che, per bocca dell’amministratore delegato Massimo Doris fa sapere che “La protezione dei clienti è la nostra priorità”.

Advisory

Il nuovo mondo a tassi negativi è il tema della copertina della sezione dedicata alla consulenza. L’azionario sembra essere al momento l’unica asset class in grado di offrire ritorni positivi a chi investe. Ma è necessario diversificare i titoli in portafoglio. Per farlo l’Msci World, che contiene tutte le principali azioni globali, può essere una soluzione ottimale.

Private

In cover nella sezione private c’è questo mese Stefano Peroncini, amministratore delegato di Eureka! Venture Sgr, la nuova società di gestione del risparmio appena autorizzata dalla Banca d’Italia. Una società di venture capital indipendente specializzata nell’investimento in imprese hi-tech.

Nella sezione trovano spazio anche un articolo dedicato a Banca Generali. Il Leone di Triestre spiega le “Scelte tematiche per vincere sui mercati, un commento sull’Italian Taste Summit, la fiera dedicata al vino tenutasi a fine 2019, organizzata da Joanna Miro della Miro&Co Wine Globale e un articolo dedicato di nuovo alle assicurazioni, viste però questa volta come strumento di cui non si può fare a meno per la protezione delle opere d’arte e dei beni da collezione.

Immobiliare

Gianfranco Navone, amministratore delegato di First Real Estate, racconta il mercato immobiliare italiano dalla copertina della sezione dedicata all’Immobiliare. “Gli investitori sono tornati in Italia – afferma – e lo hanno fatto in numero maggiore che nel 2006, dopo averla abbandonata nel momento di massima crisi”.

Tax & Legal

La sezione dedicata agli studi di avvocati e commercialisti ospita in copertina Antonio Campagnoli, partner dello studio legale Lexcc che, in un’intervista, affronta il tema della nuova normativa Ue sulla finanza sostenibile. Nell’articolo Campagnoli illustra scopi e possibili effetti delle nuove iniziative.

Imprese

L’impresa nel servizio di copertina della sezione dedicata alle aziende è MolMed, raccontata dall’a.d. Riccardo Palmisano. La società attiva nel biotech è la prima in Europa ad aver ottenuto l’autorizzazione alla produzione Gmp per il mercato di terapie geniche e cellulari.

Lifestyle

Nel mese di gennaio la copertina dedicata al settore moda, lusso e lifestyle ha per protagonista Lucia Silvestri, direttore creativo di Bulgari, che celebra lo stile audace della maison con i suoi gioielli straordinari.

Ferruccio Lamborghini ci racconta invece la sua passione per le moto che gli ha trasmesso il suo carattere dirompente. A soli 28 anni Ferruccio segna il nuovo corso della Tonino Lamborghini, azienda fondata dal padre 35 anni fa, e racconta a WSI la nuova linea di orologi del marchio.