Risparmio: il “peccato originale” dell’investitore

18 Marzo 2021, di Redazione Wall Street Italia

Articolo di Fabrizio Sciamanna, consulente finanziario San Benedetto del Tronto, Marche

Sei un risparmiatore che vuole sapere in cosa è meglio investire? Sei un investitore deluso dai rendimenti ottenuti o dalle proposte della tua banca? Anche a te è capitato qualche volta di rimpiangere le scelte fatte in materia di investimenti?
Allora è bene che tu sappia che esiste un vero e proprio peccato originale dell’investitore e che le tue scelte finanziarie potrebbero esserne state viziate.

Cosa intendo per peccato originale?

Nel corso dei miei oltre 20 anni di esperienza come consulente finanziario, mi è capitato moltissime (troppe) volte di incontrare risparmiatori ed investitori, analizzando centinaia di situazioni patrimoniali e purtroppo, la quasi totalità era viziata dallo stesso errore di fondo: la mancanza di una motivazione vera. Mi spiego meglio.
Prima ancora di stabilire una corretta allocazione tra i vari investimenti possibili, è fondamentale effettuare un’attenta analisi dei bisogni personali e famigliari, stabilendo quali sono i propri obiettivi di vita e solo allora stabilire la corretta “ricetta finanziaria”.

 

Alice: Che strada devo prendere?

Stregatto: Dove stai andando?

Alice: Non lo so.

Stregatto: Allora non importa. Se non sai dove stai andando, qualsiasi strada ti ci porterà.

 

Perché è un peccato? Troppo spesso si finisce per investire solo perché alla ricerca del tasso migliore o perché sollecitati dall’impiegato bancario o postale di turno. Ma quel portafoglio sarà efficace per il raggiungimento dei propri obiettivi? Senza un’attenta pianificazione si rischia di non raggiungerli mai! Capite ora quanto sia importante partire dai propri obiettivi? I nostri patrimoni rappresentano il mezzo per realizzare i nostri desideri, i nostri sogni, le nostre certezze e quelle delle persone che ci sono accanto.

Perché originale? Perché diverrebbe origine di altri mali. Un’assenza di obiettivo conduce il più delle volte, quasi inevitabilmente, ad una serie di altri peccati: quello di investire male, di non investire affatto, di farsi condizionare dall’emotività, di scegliere il consulente sbagliato o la banca sbagliata.

Perché imperdonabile? La mancanza di una corretta pianificazione si vedrà proprio nei momenti più difficili e potremmo non avere tempo e risorse sufficienti ad affrontare impegni ed ostacoli che dovessero sopraggiungere. È in questa vita che pagheremo le conseguenze di una mancata pianificazione per obiettivi.

 

Mi interessa molto il futuro: è lì che passerò il resto della mia vita.
(Anonimo)

 

E allora non permettere che il “peccato originale” degli investitori, finisca per essere anche il tuo! Non consentire che una leggerezza del genere finisca per allontanarti dai tuoi valori, dai tuoi desideri o da ciò che più conta nella tua vita. Ricorda: non esiste il miglior investimento in assoluto, ma esiste il prodotto più giusto, coerente e adeguato per raggiungere il tuo obiettivo di investimento.

 

Per fortuna esiste la possibilità di “redimersi” e diventare un buon investitore.
L’aiuto più importante te lo può fornire un valido consulente che possa:

  • Stabilire con te i tuoi bisogni e i tuoi obiettivi (e solo successivamente, gli investimenti più giusti a raggiungerli)
  • Collocarli temporalmente: ossia stabilire una corretta “linea temporale” di scadenze, ognuna per ogni obiettivo, lungo tutto il nostro ciclo di vita
  • Misurare l’efficacia dei nostri piani di investimento nel tempo
  • Correggere, nel durante, eventuali errori comportamentali a cui siamo solitamente soggetti

Secondo uno studio di David Blanchett, della società di ricerca Morningstar, l’utilizzo di pianificazione finanziaria per obiettivi può portare a un aumento della ricchezza degli investitori di oltre il 15%.
Oltre ai rendimenti, gli investitori ottengono un senso di motivazione e soddisfazione nei confronti dei loro piani finanziari. Più rendimento, più motivazione e più soddisfazione: in altre parole, più benessere e serenità.

In questi giorni di pandemia, ciò che di più prezioso abbiamo è il tempo per pensare. Possiamo dare un volto ai nostri sogni e progettare come realizzarli con una pianificazione finanziaria dedicata e con l’aiuto di un esperto, in modo da plasmare un futuro il più simile possibile a come lo vorremmo!

 

Visita il mio sito: https://www.fabriziosciamanna.it

 

Questo articolo fa parte di una rubrica di Wall Street Italia dedicata ai consulenti finanziari che vogliono raccontare le loro esperienze e iniziative professionali. Se siete interessati a pubblicare una vostra storia scriveteci a: social.brown@triboo.it


L’autore è esclusivo responsabile del presente contributo, su cui non è eseguito alcun controllo editoriale da parte di Brown Editore S.r.l.. Il presente articolo non può costituire e non deve essere considerato in nessun caso una sollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma di investimento, ne raccomandazioni personalizzate ai sensi del Testo Unico della Finanza