I SUPER-MILIARDARI NON VENGONO DALLA NEW ECONOMY

20 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Secondo un’indagine di Merril Lynch e di Gemini Consulting sul risparmio gestito, i prodotti pensionistici a lungo termine diventeranno il motore trainante della crescita nei prossimi anni. La ricerca fornisce anche un quadro delle famiglie con elevata disponibilità finanziaria.

In Italia se ne contano circa 260 mila (pari all’1% del totale) con disponibilità superiore al miliardo e mezzo di lire. Queste famiglie hanno in mano il 14% della ricchezza nazionale, pari a 670 mila miliardi di lire.

L’indagine mette in luce una particolarità rispetto al più ampio panorama mondiale: in Italia non è significativo il fenomeno emergente dei super miliardari (famiglie con patrimonio superiore ai 60 miliardi), figli per lo più della new economy.

La categoria è rappresentata da circa mille famiglie per complessivi 150 mila miliardi di lire. Ma i fattori che hanno determinato l’inserimento in questa classifica, più che lo sviluppo di attività legate alla nuova economia, sono stati principalmente la quotazione sul mercato o la vendita del business familiare.