I modi più intelligenti per investire 1.000 dollari

4 Giugno 2019, di Alessandra Caparello

Investire è uno dei modi più efficaci per costruire ricchezza.  Ma su quale sia il modo più intelligente per investire i propri primi 1.000 dollari lo dice un gestore patrimoniale alla Cnbc.

Se si dispone di denaro extra da 500 a 1.000 dollari, e siete pronti a immergervi nei mercati, si dovrebbe investire il denaro in una sola cosa: l’S & P 500.

Così Peter Mallouk, presidente della società di gestione patrimoniale Creative Planning, ricordando che l’indice S&P 500 contiene 500 delle più grandi aziende degli Stati Uniti, da Google a Disney fino alla ExxonMobil.

“È l’investimento a più basso costo che esista. È possibile investire con lo sconto affidandosi ad esempio a piattaforme come TD Ameritrade, Fidelity o Charles Schwab, dove le commissioni sono eccezionalmente basse.

Portafoglio diversificato ed esposto all’economia globale

In altre parole, un fondo indicizzato all’S&P 500 copre circa l’80% del mercato azionario statunitense, quindi è un modo semplice ed economico per gli investitori di sfruttare la performance del mercato azionario statunitense.

Inoltre, dice Mallouk, “si ha un’esposizione globale, visto che queste società realizzano molti dei loro guadagni all’estero: McDonald’s ha diversi ‘store’ in Cina e Walmart ha sedi in Europa”.

Così facendo, “si ottiene un portafoglio diversificato e a basso costo esposto nell’economia globale”.

A conti fatti, sottolinea l’esperto se dieci anni fa si fossero investiti 1.000 dollari nell’S&P 500 poco, oggi si avrebbe più di 3.000 dollari.

 Anche tornando più indietro nel tempo, “prima della crisi del 2008 – quindi circa 11 anni fa, avreste anche in quel caso più che triplicato i vostri soldi“.

A concordare con i consigli di Mallouk, uno che di investimenti se ne intende, è il presidente e CEO di Berkshire Hathaway. Secondo Warren Buffett l’S&P 500 è uno dei migliori asset su cui investire.