Hillary Clinton prima presidente donna in Usa? Lei dice no, ma chi le crede?

13 Dicembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Il Segretario di Stato Usa Hillary Clinton ha ribadito di non avere intenzione di candidarsi alle presidenziali nel 2016. “Come ho già detto non credo davvero che lo farò di nuovo”, ha dichiarato in un’intervista all’Abc, ricordando la sua esperienza alle primarie democratiche del 2008, poi vinte da Barack Obama.

Tuttavia, Clinton, la figura politica più popolare dell’amministrazione Obama, ha anche sottolineato che “tutte le porte rimangono aperte” per il futuro. “Come sapete, sono stata ai massimi livelli in America e sulla scena internazionale per 20 anni e ho solo pensato che fosse giunto il momento di lasciare, forse per leggere, scrivere, parlare e insegnare”, ha detto, confermando quindi che lascerà il Dipartimento di Stato una volta che il suo successore avrà giurato e si sarà insediato al ministero.

Clinton ha escluso che l’età, 65 anni, sia un fattore determinante per una sua eventuale candidatura nel 2016: “Toccando ferro, sono fortunatamente non solo in salute, ma anche piena di energia e vigore. Voglio solo vedere cosa c’è di altro là fuori. Ho fatto questo lavoro incredibilmente importante e soddisfacente a Washington, come dire, per 20 anni, Voglio prendermi un po’ di tempo per vedere in cosa altro posso contribuire”.

L’intervista è stata realizzata prima che Clinton si ammalasse, al rientro dalla missione in Europa. (TMNEWS)