Hermès: Nantucket, eleganza sottile

6 Aprile 2021, di Elisa Copeta

A trent’anni dal primo lancio, l’orologio Nantucket di Hermès presenta quattro nuovi modelli caratterizzati dall’iconico bracciale a catena della Maison

 

L’orologio Nantucket di Hermès scandisce il tempo con eleganza da tre decenni a questa parte. Tutto ebbe inizio nel 1991 quando Henri d’Origny, designer della Maison, ricevette il compito di disegnare un orologio femminile dalla forma quadrata, un compagno audace dell’allora celebre Cape Cod. Il suo istinto creativo lo portò a realizzare l’iconico orologio Nantucket, che sfoggia un inconfondibile ‘rettangolo nel rettangolo’: una cassa mai vista prima, ispirata agli anelli della collezione Chaîne d’ancre, un grande classico di Hermès ideato da Robert Dumas nel 1938. Oggi Nantucket prosegue il suo sodalizio con la Chaîne d’ancre con questa novità: l’iconico anello si reinventa per svilupparsi in un bracciale leggero, flessuoso, in acciaio o in oro rosa.

 

Ispirazione. La storia narra di un viaggio in Normandia, durante il quale Dumas si fece ispirare dalle catene delle barche che assicuravano gli ormeggi (‘chaîne d’ancre’ vuole dire infatti ‘catena di ancoraggio’). Da qui l’idea di creare il bracciale a catena che divenne, nel tempo, uno dei simboli distintivi della Maison e che oggi rinnova il suo legame nella collezione Nantucket.

I modelli. Realizzato nei laboratori orologieri di Hermès, il nuovo segnatempo Nantucket, dalla finitura lucidissima e con le sue maglie allungate, è disponibile in quattro varianti: due in acciaio inossidabile e due in oro rosa. La cassa, uguale per tutti i modelli, è in vetro zaffiro antiriflesso. In acciaio, l’orologio presenta un quadrante argentato opalino con numeri arabi. Nella sua versione più elegante, il quadrante è rodiato e sabbiato con 55 diamanti (0,21 carati) sulla cassa e altri 35 (0,09 carati) sul quadrante incastonati a jeté. La versione più calda in oro rosa ha un quadrante in madreperla naturale bianca e nella sua declinazione più preziosa è caratterizzata da 186 diamanti (0,58 carati) e da due punti luce a ore 3 e a ore 9. Tutti i modelli sono animati da un movimento al quarzo fabbricato in Svizzera.

Prezzi: nella foto, orologio in acciaio con incastonatura Jeté de diamants, quadrante sabbiato e rodiato, 6.000 euro; orologio in oro rosa con quadrante in madreperla naturale bianca, 8.050 euro.