GENERAL MOTORS, CHRYSLER E FORD IN ACCORDO ONLINE

25 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

General Motors (GM) e DaimlerChrysler (DCX) si uniranno a Ford Motor (F) nell’acquisto di parti di ricambio online.

I tre giganti del settore automobilistico avranno una equa partecipazione in AutoXchange, la societa’ formata lo scorso novembre da Ford con Oracle, il produttore di software per banche dati.

La joint venture business-to-business (B2B), riflette il tentativo del settore di ridurre gli oltre 200 miliardi di dollari spesi ogni anno in materiali e componenti e diventera’ il fornitore numero uno dell’industria automobilistica.

Tutti i titoli hanno reagito positivamente alla notizia. GM e’ in aumento del 2,24% a 76,94 dollari, Chrysler sta guadagnando il 4,34% a 64,62 dollari e Ford e’ quotata a 43,69 dollari, il 2,79% in piu’.