FAZIO: IL FUTURO E’ NELLA NEW ECONOMY

29 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Quante volte negli ultimi mesi si è sentito pronosticare il grande flop per le società e i titoli telematici? Oggi una presa di posizione molto netta è venuta dal governatore della Banca d’Italia.

Antonio Fazio ha approfittato del suo intervento a un convegno sul Mezzogiorno per affermare che la New Economy è il futuro.

Insomma, la nuova economia che si appoggia ai flussi informativi di Internet non solo non è una bolla, ma anzi è destinata a rivoluzionare i rapporti tra settori produttivi tradizionali aumentandone la produttività in modo sostanziale.

”La new economy”, ha detto Fazio, “non è l’aumento della produzione dei prodotti di informatica, ma l’applicazione di queste tecnologie alle produzioni tradizionali, dall’abbigliamento all’agricoltura, dalla meccanica al turismo, ai servizi”.

Negli Usa questi nuovi schemi hanno generato ”un aumento di produttività elevatissimo anche nel manifatturiero. Attraverso una migliore organizzazione dei fattori produttivi e dei rapporti tra imprese si è ottenuto un aumento della quantità di produzione per numero di occupati e un aumento dell’occupazione”.