Exor dice addio all’italiano, comunicazione solo in inglese

31 Maggio 2017, di Mariangela Tessa

Exor dice addio all’italiano. A partire da ieri l’inglese è diventata l’unica lingua in cui comunicherà da ora in poi la cassaforte della famiglia Agnelli. In occasione della prima assemblea degli azionisti tenuta ad Amsterdam, il comunicato stampa non è più stato diffuso nella versione italiana.

La decisione è stata motivata dal fatto che ormai la maggior parte dei 21 miliardi di investimenti di Exor sono in paesi dove l’ inglese è la lingua predominante.

Tra le partecipazioni Exor, restano tuttavia ancora quattro società che continuano ad avere una versione in italiano delle loro comunicazioni, ovvero Ferrari, Juventus, Fca e Cnh.

Tornando all’assemblea, gli azionisti di Exor hanno approvato la distribuzione di un dividendo di 0,35 euro per azione per un totale di 82,1 milioni, in linea con quanto pagato nel precedente esercizio. I dividendi saranno pagati dal 21 giugno