Exor cede Cushman & Wakefield per $2 miliardi

11 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Exor ha reso noto di aver raggiunto un accordo per la cessione di Cushman & Wakefield a Dtz, che insieme si uniranno per dar vita a uno dei colossi leader al mondo nel settore dei servizi immobiliari. La cessione avverrà per 2,042 miliardi di dollari.

Exor, in ragione di una partecipazione detenuta in Cushman & Wakefield pari al 75% fully diluted, si legge in una nota, incasserà 1,278 miliardi di dollari, facendo registrare una plusvalenza di circa 722 milioni di dollari. La transazione, che dovrà essere approvata dalle autorità competenti, dovrebbe essere perfezionata per il quarto trimestre del 2015.

“L’annuncio di oggi è il frutto di un processo avviato all’inizio di gennaio 2015 per valutare i benefici legati a un`eventuale cambio di proprietà, ai fini di un`accelerazione nella strategia di sviluppo che Cushman & Wakefield aveva già messo in atto con successo”.