EUROVISION, IN GARA CANZONE ISRAELIANA ANTI-IRAN

15 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9colonne) – Helsinki, 15 mar – Israele sarà rappresentato dalla canzone “Press the button” nelle semifinali dell’Eurovision del prossimo 10 maggio a Helsinki. Una notizia che desta scalpore dal momento che il testo del brano è in pratica un apocalittico avvertimento all’Iran sull’intenzione di Teheran di proseguire con il programma nucleare e con le minacce nei confronti di Israele. Nel testo si leggono infatti strofe che non lasciano spazio all’immaginazione: “il mondo è pieno di terroristi, se commettete un errore voleremo sopra di voi fino al giorno del giudizio finale”. Il brano ha comunque passato il filtro della commissione dell’Unione europea di radiodiffusione (UER), come ha confermato Svante Stockselius, supervisore della manifestazione Eurovision, che non ha però voluto commentare nel dettaglio il testo del pezzo presentato da Israele. “Siamo felici ed entusiasti” ha invece affermato Hagit Novick-Salomon, portavoce del gruppo che si esibirà ad Helsinki in “Press the button”. Il pezzo, che combina rock, rap e sonorità orientali, è stato di gran lunga il più votato dal popolo israeliano che lo ha eletto per la fase finale della gara. L’Eurovision è una manifestazione sul modello del Festival di Sanremo, nata nel 1956, alla quale prendono parte tutti i paesi europei. L’ultima edizione si è tenuta in Grecia, ad Atene ed è stata vinta dal gruppo finlandese dei Lordi.